Questo Sito usa i Cookies

Il sito utilizza cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo.
Accetta
Maggiori Informazioni
Why Book Direct

Prenotare direttamente da questo sito conviene sempre!


  1. Da noi conviene, sempre.
  2. Favolosa prima colazione a buffet sempre inclusa.
  3. Trekking ed escursioni gratuite con i padroni di casa, guide del territorio.
  4. Parcheggio e Wi-Fi inclusi.
Prenota ora
I consigli degli Esperti

Cosa fare in Vacanza. Esperienze davvero indimenticabili!

 

 

 

Il dolce di carnevale arriva dal Trentino!

Krapfen e strauben: il dolce di carnevale arriva dal Trentino


Tra le più celebri specialità tipiche Trentine a Carnevale ci sono sicuramente le frittelle di mele, una di quelle merende tradizionali preparate con il frutto più rappresentativo della regione. Queste frittelle, preparate con farina, latte, uova, zucchero e mele, non sono servite solo come dolce, ma anche come accompagnamento a carni di maiale e piatti salati. Sono facili da preparare e sono buonissime anche fredde. Le mele perfette per preparare le deliziose frittelle sono le Renette, dalla polpa morbida e pastosa e dal sapore molto aromatico e acidulo, le stesse che sono utilizzate per la preparazione del famoso strudel. Un’alternativa è utilizzare mele Golden. Per renderle ancor più particolari è possibile aromatizzarle in diversi modi, per esempio con il limone, la grappa o il vino bianco.

Altrettanto famosi a Carnevale sono i dolcissimi krapfen alla marmellata o Faschingskrapfen, noti anche come bomboloni o bombe, amati da grandi e piccini tanto da non essere più considerati esclusivamente un dolce di carnevale. I krapfen sono preparati con pasta lievitata e fritta e poi farciti, nella versione più classica, con marmellata che può essere sostituita con cioccolato o crema. Un buon krapfen ha due caratteristiche fondamentali: è soffice e poco unto. Si gusta appena fatto, ma è possibile anche congelare il prodotto prima di friggerlo.

Non possono essere poi dimenticati gli strauben di Carnevale, tipiche frittelle a forma di chiocciola. Il loro nome deriva dalla forma - in tedesco “straub” significa tortuoso - che si ottiene durante la frittura dell’impasto composto da farina, uova, latte, zucchero, burro e un bicchierino di grappa. Gli strauben non mancano mai nelle feste di piazza o nelle sagre di paese e vengono chiamati anche stràboli, stràuli, o fortaie. La loro preparazione è davvero un’arte. L’impasto viene infatti fatto cadere nell’olio bollente attraverso una specie di imbuto di ferro, una procedura da ammirare tra una sosta e l’altra lungo la strada.


Per concludere, un grande classico: i grostoli o crostoli, tra i dolci più antichi diffusi in Trentino Alto Adige nel periodo di carnevale, ma diffusi con altri nomi anche in altre parti d’Italia. Molto simili alle frappe o agli intrigoni emiliani o alle chiacchiere campane, i grostoli sono strisce di pasta intrecciate e fritte in olio caldo.

Grazie COOP TRENTINO

 

Cosa aspetti? Vieni ad assaggiare i nostri dolci tipici di Carnevale in Trentino

HOTEL CONSIGLIATI IN ZONA

Compilate il modulo per ricevere immediatamente e senza alcun impegno la nostra offerta!
 
 
POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:
 
CARNEVALE TRENTINO LE FESTE


Inviaci ora una richiesta di prenotazione non vincolante




DolomitiWalkingHotel Newsletter - Vuoi rimanere in contatto con le Dolomiti?

DOWNLOAD


CREDITS

2017 Dolomiti Walking Hotel
info@dolomitiwalkinghotel.it
P.IVA 02071540229

IT  |  DE