Questo Sito usa i Cookies

Il sito utilizza cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo.
Accetta
Maggiori Informazioni
Why Book Direct

Prenotare direttamente da questo sito conviene sempre!


  1. Da noi conviene, sempre.
  2. Favolosa prima colazione a buffet sempre inclusa.
  3. Trekking ed escursioni gratuite con i padroni di casa, guide del territorio.
  4. Parcheggio e Wi-Fi inclusi.
Prenota ora
I consigli degli Esperti

Cosa fare in Vacanza. Esperienze davvero indimenticabili!

 

 

 

Shinrin-Yoku: il bagno nella foresta. Cos'è e come funziona

 

bagni nella foresta

 

BAGNI NELLA FORESTA DEL TRENTINO

Il potere terapeutico delle piante si può esprimere in forma di prevenzione: passeggiare in un bosco ci permette di abbattere gli ormoni dello stress e ci impedisce di ammalarci.

Una delle migliori pratiche terapeutiche che si possono svolgere nella Natura è quella che i giapponesi chiamano Shinrin-yoku.

L’espressione significa letteralmente “bagno nella foresta”, ma non ha a che vedere con un vero bagno, magari in uno splendido laghetto alpino.

Si tratta, per meglio dire, di “inspirare l’atmosfera del bosco”.

Gli scienziati giapponesi, che per primi hanno studiato gli effetti psico-fisici di una passeggiata nel bosco, hanno riconosciuto le conseguenze estremamente benefiche che tale pratica può produrre sull’organismo umano.

 

Infatti, «…oggi il respirare l’atmosfera del bosco è un metodo ufficialmente riconosciuto sia per la prevenzione delle malattie che per favorirne la cura. Lo Shinrin-yoku viene sovvenzionato dal sistema sanitario nazionale, nonché studiato e messo in pratica nelle università di medicina e nelle cliniche del Giappone».

 

Inoltre, nel Paese del Sol Levante è stato istituito un apposito ramo di ricerca medica, denominato “Forest Medicine”, “medicina forestale”.

Come scrive Joel Dimsdale, medico statunitense e professore di psichiatria presso l’Università della California, «Quasi tutte le malattie, non solo quelle infettive o quelle autoimmuni, ma anche l’arteriosclerosi, il cancro e la depressione, possono essere ricondotte a fattori immunologici».

Grazie a Mario Manzana per l'articolo.

 

Sempre secondo gli studi effettuati su diversi campioni di persone, trascorrere una sola giornata in un bosco fa aumentare in media di circa il 40% le cellule killer naturali nel sangue dell’individuo. E se si rimane per due giorni consecutivi in una zona boschiva, il numero di queste cellule può crescere addirittura del 50%!

Inoltre, esso rimane superiore al normale per circa una settimana dopo un solo giorno di permanenza nel bosco, mentre si allunga a un mese circa per una permanenza di 2-3 giorni. Va notato, infine, che queste cellule non saranno solo più numerose ma anche più attive.

terpeni, è stato dimostrato, agiscono sia direttamente sul sistema immunitario, che in maniera indiretta, per esempio sul sistema ormonale, riducendo gli ormoni dello stress come il cortisolo.

 

Tutti i DWH sono circondati o immersi dai boschi del Trentino o ti portano a praticare questa meravigliosa epserienza: I Bagni nella Foretsa del Trentino.

 

DWH non solo Vacanze, Vivi Esperienze!

Cosa aspetti? Programma una Vacanza Dolomiti Walking Hotels in Trentino  per provare i Bagni nella Foresta.

 

➡️RICHIEDI SENZA IMPEGNO

Vuoi restare aggiornato? 



Inviaci ora una richiesta di prenotazione non vincolante




DolomitiWalkingHotel Newsletter - Vuoi rimanere in contatto con le Dolomiti?

DOWNLOAD


CREDITS

2017 Dolomiti Walking Hotel
info@dolomitiwalkinghotel.it
P.IVA 02071540229

IT  |  DE